• 59 x 82 x 16,7 cm

  • Tecnica mista con fotografia, colla, acrilico, materiale di recupero: scatole, cartone, carta pesta  su compensato

  • 2019

  • Venduto – Collezione Privata

Immergersi nella luce e restare sospesi in un sogno,
in un tempo.
Quello fatto di incontri di anime che,
come palloncini sospesi nell’aria,
si incrociano nello stesso disegno
diventando straordinariamente squarcio di vita.
Palloncini che si liberano da un grappolo.
Che volteggiano liberamente.
Anime che sognano.

Le immagini in cui vi sono le scatole mostrano la Cronostoria dell’evoluzione dell’opera. Sono esattamente 2 fasi dell’esecuzione.

L’opera è stata eseguita con uno scatto fotografico, da me effettuato, di alcuni palloncini illuminati. Stavo passeggiando vicino al mare e quando ho visto avvicinarsi un ragazzo che teneva in mano tutti i palloncini per venderli, non ho resistito al desiderio di immortalare quel mio stupore in uno scatto.

Ho deciso, in un secondo momento, di utilizzare quella foto, che ho stampato in varie dimensioni, per la realizzazione di questo albero di Natale di Fotografia Volumizzata che ho donato all’Associazione di Sergio Valente, per la serata evento de il Natale dei 100 alberi d’autore  il cui fine, quest’anno, è stato  la raccolta di fondi da destinare a favore dell’Unicef per contribuire alla realizzazione di strutture scolastiche e materiale per garantire l’istruzione delle bambine del Niger.

Il principio del riciclo e del recupero, che sta alla base del mio sistema di vita, è nascosto in ogni opera.
Il volume creato dai parallelepipedi e dai cubi è dato dalla manipolazione (intaglio, incisione, incastro, riempimento e rivestimento) di varie tipologie di scatole. Ogni opera,infatti, respira dell’energia di coloro che mi hanno portato i loro materiali.

https://www.ilnataledei100alberidautore.net/roma-2019.html

Galleria