Eternità di Daniela Bellofiore
  • 48 x 39,5 cm

  • Tecnica mista con fotografia, colla, sabbia , acrilico, materiale di recupero: scatole, cartone, carta pesta  su compensato

  • 2019

  • Venduto – Collezione Privata

Le immagini in cui vi sono le scatole mostrano la Cronostoria dell’evoluzione dell’opera. Sono esattamente 4 fasi dell’esecuzione.

L’opera è stata eseguita con uno scatto fotografico da me effettuato in cui ho fermato nel tempo un momento che vivo tutti i giorni in estate in quella spiaggia. Amo quell’eterno movimento del sole e mi piace immaginare che nel momento in cui entra dentro il mare, per me, esce da qualche altra parte del mondo, per altri.  Non vedo il buio in questo frangente. E’ come se non esistesse, perchè io sono già dall’altre parte del mondo, con la mia immaginazione.

Il principio del riciclo e del recupero, che sta alla base del mio sistema di vita, è nascosto in ogni opera.
Il volume creato dai parallelepipedi e dai cubi è dato dalla manipolazione (intaglio, incisione, incastro, riempimento e rivestimento) di varie tipologie di scatole. Ogni opera,infatti, respira dell’energia di coloro che mi hanno portato i loro materiali.

Opera esposta durante la settimana di R.A.W 2019 nella mia mostra personale En Boite, racconti tridimensionali di frammenti d’immagine

Galleria