L'approdo di Daniela Belllofiore
  • 78,5 x 91,5 cm

  • Tecnica mista con materiale da recupero, su tenda a pacchetto

  • 2018

Bari, in vacanza. Ero in macchina con un mio amico, quando ho visto due tende di ufficio poggiate li, a terra. Non potevo prenderle. Anche a Bari?! Ho continuato a guidare, ma non ce l’ho fatta. Sono tornata indietro e , felicemente, mi sono caricata tutto in macchina.
Sicilia, in vacanza a Siracusa. Su un muretto, vicino al mare, ho trovato una scarpetta bianca da neonato, che poi ho colorata di nero. Ho immaginato il bimbo che l’aveva persa e con un sorriso che mi ha accarezzato il cuore, l’ho raccolta e portata via.
Corso Vittorio, Roma. Correvo in bici e mentre parlavo con la mia collega, mi sono fermata di botto e sono scesa. Alla fermata del bus, un neonato aveva perso una ciabattina, uguale a quelle che porto io. Che piccola! L’ho presa e portata via!
E così l’opera L’approdo, è interrregionale.

Galleria