Colore, volume e forma…
le cifre di queste opere che mettono allegria solo a guardarle
e che scaldano l’interno di una casa
come si fa con qualcosa di bello di cui ci si prende cura
Gaia, da Napoli

Un’opera che mi dice ciò che è
e chi è stato…

Daniela, da Roma

Mi piace vedere la mia immagine scomposta
in quest’opera.
E’ bello vedere un pò di originalità
in questo mondo tutto uguale.
Trovo l’idea della fotografia volumizzata
una piacevole ventata di freschezza
nel panorama artistico.

Mimma , da Roma

Nell’osservare il mio volto
in quest’opera di fotografia volumizzata
sento che la mia mente
vola oltre i confini dell’immaginazione.

Alfonso , da Roma
Quest’ opera mi ha fatta innamorare ed emozionare fino a volerla.
Vedere nel video la sua creazione
con la partecipazione di una bimba così piccola,
ha generato in me,
un’esplosione di emozioni fortissime che mi hanno travolta e commossa,
facendomi amare ancora di più la vita.
Sara, da Savona
Quel sole era già nella mia casa prima ancora che la abitassi.
Sorgente di luce, di calore e di colore.
Vanessa, da Roma
Questo quadro è unico, l’infinito di una vita.
Mi trasmette un’emozione unica
Viola, da Torino

Con quest’opera di fotografia volumizzata
è come avere sempre
uno scorcio di natura e di emozioni dentro la mia casa .

Luca, da Roma
Emozione esplosiva appena abbiamo scartato l’opera!
I colori utilizzati diffondono serenità…
Ha dato luce ai nostri sguardi riuscendo a trasmettere la nostra complicità
Betta e Sandro, da Roma
Quest’opera mi ha evocato atmosfera di arte diversa…
la materia, la forma tonda…
il pennello, il protagonista.
Fabiana, da Roma
Il mio più grande sogno ???
Vivere sul mare….
abitare in una casa sul mare …
avere una camera da letto con una finestra che si affaccia sul mare
perché mi piacerebbe guardare il mare ogni mattina dopo aver aperto gli occhi …
Ebbene, quest’opera ha la grandezza di farmi
vivere quest’emozione pur abitando in città.
Luisa, da Aversa
Autoritratto è un esplosione di materia, colori e luce
che donano armonia e vitalità alla mia stanza.
Elena, da Roma
Osservando quest’opera creata con oggetti riciclati
ci ricorda il ciclo mutevole dell’esistenza.
Fabrizio e Alessandra, da Santa Marinella (Rm)
Ho comprato questo lavoro- quadretto
perché mi è stato da subito simpatico.
Poi perché trovavo interessante avere con me
nella mia casa
un’arte che nasce da oggetti trovati che ne so in un cassetto o trovati chissà dove.
E questo lo sai solo tu. Grazie
Rosa, da Roma
Il mio piccolo spazio di fronte al quale la mente è libera
di vagare ovunque voglia.
Pensieri che, come il movimento delle onde e quello del cielo,
accompagnano la barca nel suo “vagabondare”.
Enza, da Roma
Quest’ opera mi ha catturata perché ho rivisto, in lei, un periodo della mia vita.
Guardandola, mi hanno attraversata dei flash del passato.
E’ come se vedessi il mio sguardo lì raffigurato.
Mi ricorda, davvero, una parte di me ormai repressa…
Sara, da Savona

Un piccolo concentrato di energia
che ruota sulla tela
e genera nella mia immaginazione
uno scambio di energia vitale

Elena, da Roma
Immagini che entrano in una casa,
in una dimensione diversa
Daniela, da Roma
Simona e Francesca, da Roma
Museo MoRA, Roma
Paola, da Roma
Maria, da Roma
Roberta, da Roma
Ospedale San Giovanni, Roma
Michele e Irene, da Roma
Domenica, da Roma
Francesca, da Roma
Andrea e Laura, da Roma
Giusy, dalla Puglia